cookiesE' entrata in vigore (dal 2 giugno 2015) la legge italiana sui cookie che recepisce la direttiva del Parlamento europeo, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Cammino di fede con i fidanzati

Comunità di famiglie in cammino

Oltre l'isolamento

Oggi viviamo tempi difficili. là sotto gli occhi di tutti. Tempi difficili per la Chiesa e per la società. Lo spirito di divisione, i frazionismi a tutti i livelli, gli egoismi, la rimozione del concetto e della prassi di "bene comune" feriscono continuamente lo spirito di unità, di solidarietà, di partecipazione.

Leggi tutto: Comunità di famiglie in cammino

La fecondità della coppia come apertura al mondo

Un messaggio secondario?

Dobbiamo ammettere che spesso negli incontri con i fidanzati e i giovani sposi il valore sociale del matrimonio viene poco evangelizzato. Gli operatori, preoccupati di far passare altri messaggi più inerenti al rapporto di coppia, lo ritengono forse un messaggio di secondaria importanza e, quando lo annunciano, esso risulta privo di carica emotiva e viene trattato con scarso impegno.

Per tentare di incidere sulla mentalità corrente è invece indispensabile proporre a tutti di essere evangelizzatori, missionari, all'interno e all'esterno della comunità ecclesiale, di essere solidali, corresponsabili, partecipi, propositivi e attivi nella società e nell'impegno politico. Occorre fare "cultura" in questa direzione. Una cultura capace di accettare le sfide dei tempo; capace di "traghettare" preti, sposi, fidanzati dalla sponda della chiusura difensivistica, del privatistico, dell'intimismo, alla sponda della progettualità aperta e solidale. Verso una società dove l'egoismo sia sconfitto e Caino non uccida più il fratello Abele.

L'attuale fragilità della coppia e della famiglia è dovuta anche, e in larga misura, alle mancanze e all'indifferenza delle strutture sociali, politiche, economiche. In esse il cristiano deve essere presente per aprire la fede alle opere. Solo a titolo esemplificativo diciamo che alcune tra le sfide proposte al cristiano, e da affrontare insieme con gli altri uomini "di buona volontà" sono: l'impegno ecologico e contro gli esperimenti nucleari, la mondialità, la scelta della vita in tutte le sue manifestazioni, la solidarietà. Ad ognuno il compito di trovare altri impegni.

Leggi tutto: La fecondità della coppia come apertura al mondo

L'educazione dei figli

Abbiamo smarrito il senso educativo?

E' possibile. A tale situazione contribuiscono diversi fattori. Accenniamo a quelli più evidenti.

L'impegno lavorativo di entrambi i genitori, l'orario di lavoro, il doppio lavoro lasciano poco spazio per la vita di famiglia. Le case diventano "case-dormitorio".

Lo stress provocato dall'ambiente di lavoro si riversa sulla famiglia che diventa luogo di scarico delle tensioni.

Il bisogno di evasione dall'ambiente ripetitivo e monotono della vita quotidiana e feriale.

Il bisogno di confondersi in mezzo a folle anonime e rumorose, nell'illusione di uscire dalla propria solitudine.

Il bisogno di "avere" e avere sempre più per sentirsi "in", di "fare" per sentirsi partecipi alla pari delle immagini e dei modelli che vengono proposti dai mezzi di comunicazione.

La società, la scuola (dal nido all'Università), le associazioni sportive, culturali, parrocchiali, scoutistiche, i media, la TV diventano i principali agenti educativi. E' ammissibile la delega? Attenti alle deleghe!

Leggi tutto: L'educazione dei figli

La procreazione responsabile

Difficoltà e pregiudizi

Sempre, ma in modo particolare per l'incontro su questo tema, è necessario tenere presente il grado di formazione umana e cristiana dei fidanzati presenti. Si va da soggetti e coppie già profondamente formati in gruppi ecclesiali (A.C., Scout, Associazioni, Movimenti, ecc ... ) a fidanzati che, dall'età della prima adolescenza, non praticano più la vita di fede.

Nel primo caso si può proporre e sviluppare un vero itinerario di fede, articolato in un più lungo cammino di preparazione, ove il tema della procreazione responsabile potrà essere sviscerato e chiarito con adeguata attenzione ai principi teologici, dottrinali, alle istruzioni pastorali dei documenti della Chiesa (Humanae Vitae, Familiaris Consortio, Gaudium et Spes, ecc.).

Nel secondo caso, abbiamo notato che i giovani hanno spesso, su questo argomento, tutti i pregiudizi inculcati dai mass-media che non di rado presentano in modo distorto e parziale il pensiero della Chiesa, o del Papa. In tale situazione, l'esperienza suggerisce di dare tutto lo spazio possibile ai grandi temi della fede (Gesù Cristo, la Chiesa, il Matrimonio-sacramento). Infatti solo partendo dalla fede in Gesù Cristo si può capire ed accettare l'unità e la indissolubilità del Matrimonio, la fecondità come una delle sue caratteristiche fondamentali e, in questo contesto, il valore unitivo (esaltazione dell'amore sponsale) e procreativo dello stesso atto, inscritto come dono della natura umana.

Leggi tutto: La procreazione responsabile

L'armonia coniugale

VEDERE


Che cosa pensano i giovani della sessualità?

Molti pensano che il rapporto fisico sia un episodio chiuso in se stesso, un momento intenso nel quale ciascuno cerca di trarre egoisticamente il massimo piacere (nei casi migliori di darlo anche all'altro), senza che tutto questo sia inserito in un discorso più ampio di conoscenza, di dialogo, di dono reciproco, in un progetto comune, nella continuità, come risposta ad un disegno più grande.

Leggi tutto: L'armonia coniugale

Il Sacramento del Matrimonio

VEDERE


Una realtà in cambiamento

Nell'incontrare i fidanzati bisogna tenere presente che la realtà matrimoniale è qualcosa che essi non vivono ancora e, dunque, qualcosa di sconosciuto; saranno loro che, se giustamente indirizzati, potranno scoprire il mistero di questo sacramento per viverlo in modo positivo.

Occorre anche tenere presente che noi oggi viviamo in una realtà in cambiamento come, qui di seguito, tentiamo di sintetizzare.

Leggi tutto: Il Sacramento del Matrimonio

I Sacramenti

VEDERE

I sacramenti, incontri con Gesù

Da Gesù Cristo, sacramento del Padre, dalla Chiesa, sacramento del Figlio, assumono significato i sacramenti, intesi non come cosa - santa, sacra - da dare, ma come celebrazione liturgica nella quale riconosciamo, facciamo memoria, ringraziamo, lodiamo, viviamo l'azione salvifica di Dio, i misteri di salvezza operati da Cristo per opera dello Spirito Santo. Essi ci liberano dal peccato, ci sostengono nelle difficoltà, ci consentono di dare lode a Dio; li celebriamo nella comunità per viverli e testimoniarli nella vita per prolungarli nella quotidianità.

Sono espressioni di fede che vanno oltre i concetti astratti e presentano con segni e simboli concreti la realtà di fede che significano. Sono mezzi molteplici ed unici per scoprire le innumerevoli vie attraverso cui il Signore ci chiama a partecipare alla sua opera di redenzione e di salvezza.

Sono incontri con Gesù che per primo ci chiama e ci invita ad andare a Lui per attingere la forza necessaria per camminare con Lui nella vita verso il Padre, per offrirci i doni particolari di cui abbiamo bisogno e che ci sostengono in ogni situazione della nostra vita.

I sacramenti diventano veramente efficaci se ci impegnano per il bene dei fratelli, per la pace, la giustizia, i poveri, per giungere a lodare tutti l'unico Padre.

Leggi tutto: I Sacramenti

Traducteur-Translator

25° Anniversario della morte di Don Tonino Bello

 

molfetta porto