cookiesE' entrata in vigore (dal 2 giugno 2015) la legge italiana sui cookie che recepisce la direttiva del Parlamento europeo, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

LogoBlu

IN QUESTO NUMERO                                                

 

pdf buttonChi è mai, costui?                 Cop04 2019


Editoriale di Luigi Ghia              

         Lo stupore dei discepoli è giustificato. Chi è mai quest’uomo che, destatosi dal sonno durante la terribile tempesta sul lago, comanda ai venti, che gli obbediscono, di calmarsi? Da questa domanda stupita prende l’avvio il nostro editoriale. Quest’uomo, Gesù, è – per ognuno di noi – «via, verità e vita». Realtà dinamiche, come il nostro pellegrinare nel mondo.

  

La gioia del Vangelo. Il servizio. Dono d’amore ai fratelli


A cura del Consigliere spirituale del CPM, diacono Gianfranco Girola

            Il secondo capitolo dell’Evangelii Gaudium affronta il tema del servizio. Il Consigliere spirituale del CPM lo presenta (n. 3/2019) come una relazione speciale con il Signore e, in questo numero, come un dono speciale che facciamo, ad esempio di Gesù, alle nostre sorelle e ai nostri fratelli. Una scelta esclusiva d’amore, evitando di esprimere giudizi.

Sedare la tempesta (ma non i dubbi)                        


di Gianluca Carrega

            Dopo aver sedato la tempesta, Gesù richiama i discepoli: «Perché avete paura? Non avete ancora fede? Egli coglie il nocciolo del problema: la paura dei discepoli deriva dalla loro mancanza di fede; e l’assenza di fede è causata dal non aver ancora compreso la vera identità del Maestro. L’episodio della tempesta sedata mostra ai credenti le due vie che possono segnare il loro rapporto con Gesù: la fiducia nella sua costante presenza e l’obbedienza alla sua volontà. 

                                          

pdf buttonAccogliere storie differenti                            


di Giuliana Besso Mussino          

          La nostra vita è relazione ed è misurandoci con gli altri che scopriamo chi siamo o chi vogliamo diventare. Questa dinamica si ripete in coppia e in famiglia, sedi privilegiate per la formazione dell’identità. La prima dote da mettere in atto, in questa relazione, è di mostrarci veri ed autentici, capaci di accogliere le storie differenti con le quali dobbiamo confrontarci.

Pace


di Brunetto Salvarani      

          Esistono vari tipi di dialogo: il dialogo spettacolo, il dialogo sulle verità, il dialogo della vita, il dialogo delle spiritualità... Tutti questi tipi di dialogo sono in atto tra uomini e donne appartenenti a Chiese diverse. Ma a generare la pace tra le religioni, fondamentale è la diakonia, il servizio d’amore. Quello di Gesù ha salvato il mondo.

 

Gesù e i «lontani»                           


.di Sandro Sacchi        

            All’interno di una società, la cui Legge fondamentale – quella mosaica – aveva assunto una funzione discriminante, Gesù propone un Reegno aperto a tutti, senza discriminazioni tra «puri» e «impuri», tra «buoni» e «cattivi», tra «giusti» e «peccatori». Ma su questa scelta del Maestro – che deve essere la scelta della comunità cristiana – si focalizza l’avversione nei confronti di Gesù da parte della casta sacerdotale.            

 

Non di una sola fede vive l’uomo  


di Guido Ghia  

           Nella dimensione «oggettiva» la fede è il contenuto delle dottrine rivelate da Dio: ed è questa l’essenza della religione. Ma esiste anche una dimensione «soggettiva» della fede, l’atteggiamento di fiducioso abbandono a una promessa. È una fede impegnativa, che non vive di dogmi infallibili; una fede-dono, vissuta nelle relazioni tra persone e costantemente in dialogo con l’incredulità e il dubbio. Una fede difficile e rischiosa. Ma è quella di Gesù.

 

Alla ricerca della sinodalità              


di Giorgio Campanini      

            La sinodalità è un’esigenza reale che sta emergendo nella Chiesa, in particolare in quelle comunità più sensibili. È la ricerca di una Chiesa più viva, più partecipata, disposta a misurarsi con i problemi del mondo. Di qui l’appello dell’Autore – da noi condiviso – per un Sinodo italiano, con la partecipazione effettiva dei laici – uomini e donne – con diritto di voto.

pdf buttonCammini di liberazione in famiglia


di Lidia Bovi Colli  

            La famiglia può essere un luogo di fatiche e di problemi irrisolti, ma anche – ed è questo l’impegno che passa anche attraverso queste pagine – luogo di liberazione e di speranza condivisa. Luogo in cui dare senso alla nostra vocazione e suscitare negli altri il desiderio di un’esistenza più umana.                                                                                                                          

La via educativa di Gesù                    


di Antonia Fantini    

            Gesù è un grande educatore, sempre attento a rapportarsi alla persona nella sua ineffabile singolarità. La sua è una via educativa che noi tutti possiamo imparare e percorrere.


pdf button pdf L'ora di religione (7.39 MB)