cookiesE' entrata in vigore (dal 2 giugno 2015) la legge italiana sui cookie che recepisce la direttiva del Parlamento europeo, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

E non c’era neanche la luna

Editoriale

Il deserto è sempre stato non solo il luogo del ritiro e della riflessione, ma anche quello in cui la fede viene messa a dura prova. L’autore racconta in questo editoriale l’esperienza di una sua notte trascorsa nel deserto arabico, e ne propone alcune suggestioni collegate al tema del numero.

Il giorno volge al tramonto

di Annamaria e Franco Quarta

I due viandanti di Emmaus che gli autori – in assenza di indicazioni più precise – immaginano essere una coppia, vivono un senso profondo di solitudine e di sconforto. Le loro speranze sono andate deluse: il deserto e la notte non sono solo attorno a loro, ma anche nel loro cuore. Fino a quando non compare l’Inconosciuto il quale accetta la loro ospitalità.

Abitare. Un’arte

di Luigi Ghia

Che cosa significa abitare? Rinchiudersi in un luogo, sprangare le porte e non lasciare entrare nessuno in casa? Oppure vivere questa realtà in modo dinamico, inserendola in tutte le dimensioni dell’esistenza umana, da quella sociale a quella spirituale, affettiva, familiare? Abitare non è un atto, è un’arte…

Dio, dove sei?

di Luciano Nattino

Quante persone rivolgono a Dio questa domanda! Dove sei? Perché non ti fai trovare? Ma a tutti Dio – in modo misterioso ed ineffabile – dà una risposta. Personale.

La notte degli ulivi

di Angelo Casati

La notte evoca paure. Anche Gesù, di notte, nell’orto degli ulivi, prova questo sentimento.

Gesù non è solo genericamente nostro fratello, è anche fratello in fragilità. Anche lui, come noi, ha sperimentato la notte nel cuore. Ha bisogno di vicinanze. Per abbandonarsi. A noi suoi fratelli. Al Padre.

Dov’è Emmaus?

di padre Cesare Falletti

Emmaus esiste? Emmaus non esiste? È un luogo reale o un luogo simbolico? La risposta non ha molta importanza. Ciò che importa è che Emmaus può diventare, anche per noi, un luogo autentico di risurrezione. Cioè un luogo pasquale.

Intimità familiare

di Antonia Fantini

Oggi, più che nel passato, in famiglia viene rivalutata l’affettività, ma spesso restano in secondo piano i valori dell’intimità, dello scambio profondo di sentimenti e di emozioni. Questo nuovo scenario implica una profonda modificazione dei modelli educativi.

Famiglie ospitali

di Franca Colombo

Quando si parla di ospitalità riferendosi alla famiglia il pensiero corre subito a inviti a pranzo, a cena o, per chi ha alloggi capienti, ad avere ospiti per uno o più giorni. Anche questa è, certo, una forma di ospitalità importante, ma non vanno dimenticate, tuttavia, altre forme più stabili e anche più impegnative. L’autrice ne esamina alcune: ospitare nella propria casa uno straniero, anche maggiorenne; l’affidamento familiare; l’adozione. Alcuni esempi chiariscono le risorse e le fatiche di queste scelte.

Famiglie a cui chiedere perdono

di Cosetta Zanotti

Quello delle famiglie monoparentali, in particolare (ma non solo) le persone vedove con gli o le ragazze – madri è un tema poco frequentato anche nelle nostre comunità cristiane. Sono famiglie che rischiano spesso di implodere per ragioni economiche, ma anche per la fatica di costruire relazioni. Rappresentano un appello per la pastorale.

Violenza in famiglia

di Giorgio Ghia

L’autore, sociologo e responsabile dell’Osservatorio della Caritas astigiana, affronta nell’articolo la fenomenologia della violenza familiare che, quanto meno nel nostro Paese, sta crescendo in modo preoccupante.

pdf La convivenza pre matrimoniale (278 KB)