cookiesE' entrata in vigore (dal 2 giugno 2015) la legge italiana sui cookie che recepisce la direttiva del Parlamento europeo, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

LogoBlu

Dire sì alla vita

Editoriale

Dire sì alla vita è un atto libero che impegna tutta la nostra autonomia e la nostra responsabilità: “sì” non solo alla vita intesa come bios, la vita del corpo, così spesso idolatrata, ma come zoè, la vita nella sua essenza, la “vita eterna” direbbe l’apostolo Giovanni. Che valore diamo alla vita? La viviamo davvero o ci lasciamo vivere?

Una vita da amare

di Annamaria e Franco Quarta

La vita va accolta, difesa, rispettata, amata. Alla base del diritto alla vita c’è il principio cardine ed irrinunciabile della dignità umana. Questo principio la rende sacra, intangibile sempre, anche se essa deve fare i conti – come ci insegna la severa lezione di Giobbe – con il mistero del male.

«Fatti non foste…»

di Roberto Consonni

Oggi l’onnipotenza della tecnica e della tecnologia rischiano di porre in secondo piano la percezione stessa della nostra creaturalità, di un limite che non siamo più capaci di onorare. Ciò che è tecnicamente possibile diventa anche lecito… Ma è proprio così? Qual è il limite che non è ammissibile valicare?

Donne e violenza

di Maria Rosa Zerega

Nei confronti delle donne di ogni parte del mondo, e quindi anche nel nostro Paese, vengono consumati crimini della cui dimensione e frequenza non si ha spesso neppure la consapevolezza. È importante non abbassare la guardia e denunciare senza sosta questi abusi.

Venga il tuo Regno!

di fr. Matteo Navoni

Nel primo Testamento il termine “regno” compare molto spesso, e l’immagine del re viene usata per indicare la relazione che Dio intrattiene con il suo popolo. Gesù riprende questa immagine e la perfeziona: il Regno è il luogo – che è qui e ora – in cui Dio abita con il suo popolo. È la relazione vitale che si instaura tra noi.

Sì, ma a quale vita…?

.di Francesco Ghia

Il benessere (spesso coniugato con il “ben avere”) sembra essere la massima aspirazione dell’uomo contemporaneo. Ma tutto questo significa anche “vivere bene”? È questa l’aristotelica “vita buona”? Una vita rispettata per il suo valore intrinseco, cioè senza secondi fini? Dire sì alla vita significa, in definitiva, dire intimamente sì alla forza trasformatrice dello spirito e della profezia. Perché la vita conservi appieno il suo valore.

Il coraggio

di Maria Pia Cavaliere

Il coraggio è un valore serio, difficile, spesso confuso con la spacconeria, la sfida, l’aggressività di chi non è maturato come persona. Lo si vive nella quotidianità, è – insieme – conquista e dono, per conquistarlo occorre soprattutto una passione trainante.

Famiglia e stili di vita

di Silvana e Luca Molinero

Inutile negare che, rispetto a quello dei nostri genitori o dei nostri nonni, il nostro stile di vita in famiglia è radicalmente cambiato, e non sempre in meglio. La proposta è quella di recuperare uno stile di vita che rispetti i valori della sobrietà, della “decrescita felice”, del rispetto per la terra, dell’accoglienza verso tutti, dell’ottimismo, dell’impegno… Che è poi lo stile del Maestro.

E il settimo giorno si riposò

di Mario Bandera

Famiglia, lavoro e festa. Tre valori inseparabili. Abbiamo perso la capacità di coniugarli, così il lavoro e il lavoratore si sono trasformati in merce, e non siamo più capaci di fare festa. Neppure la domenica.

La messa è finita

di Luigi Binello

Nel corso della nostra vita di famiglia ci capita di incontrare molti preti, ma – abituati a considerarli nel loro ruolo – spesso ci sfuggono le loro crisi profonde, le difficoltà che essi vivono nella faticosa ricerca della loro identità.

pdf Un figlio ad ogni costo (350 KB)